Un passaggio sugli elementi di capitalismo amoroso

6f3d5642fcd778df40c850a83e0379b1.jpgElementi di capitalismo amoroso, l’ultimo libro di Guia Soncini, che si sforza almeno nell’aspetto di assomigliare a Nada, l’unica donna in grado di farsi accendere un sigaro da un uomo…. Nessun doppio o carpiato senso, semplicemente Nada fuma sigari, tutto qua. Mi sono imbattuto nell’intervista vagamente speziata nel testosterone che il direttore di Tgcom Paolo Liguori ha fatto alla Soncini, la considero nell’insieme un autentico capolavoro di antropomorfismo contemporaneo. Il suddetto definisce la copertina del libro “semigay”, coniando una felice intuizione più balneare che linguisticamente montana, per poi prendere sul serio la battuta dell’autrice sulla prefazione del libro della cliccatissima Carfagna, quindi si produce nella nanodomanda: Di cosa parla questo libro e perché l’hai scritto. Scommettere che il buon Liguori non ha letto il libro è troppo facile, difficile è comprendere il perché si è lanciato in quest’intervista…. Per altro, trattiene freudianamente a lungo il libro ad altezza dei genitali, celando supposte interpretazioni. Parla del parallelismo uomini- capitalismo (…), replica l‘autrice, cangiantemente stravaccata su una poltrona in pelle nera. Ma ecco sopraggiungere la seconda domanda del direttore: Perché hai scritto questo libro? In effetti l’interrogativo sorge spontaneo se uno non conosce il filone milionario aperto dalla Littizzetto, con la differenza che la Luciana ha il fisico per scrivere un tomo simile, la Soncini possiede una preponderanza seduttiva di tutto rispetto, emulsionata in una consistente dizione radiofonica. Mi fermo qui, non voglio dilungarmi oltre, consiglio di passare subito alla visione del video in Streaming e capirete…..

—————————————-

Messaggi: guestbook

Un passaggio sugli elementi di capitalismo amorosoultima modifica: 2008-05-23T18:05:00+00:00da ilparra
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento