L’eccesso di colesterolo della rete

product-636682.jpgDa almeno 10 giorni la mia vita non è più la stessa… parlo della mia vita cybernetica e che avevate capito? In ogni portale di notizie in cui mi capita di navigare c’è lui, Little Tony. La sua immagine nel giro di qualche istante si irradia su tutto il monitor come in un vegliardo Cantagiro degli anni 60, talvolta si materializza un mini spot, dove l’uomo dal colesterolo facile, anticiclone di Elvis in un’epoca remota, ci tiene a farci sapere che Danacol riduce il colesterolo in eccesso. La tenerezza del suo sguardo provato dal tempo e da qualche inciampo di salute mi porterebbe subito a ringraziarlo per l’informazione, se potessi gli offrirei anche un birra, se solo la sua sovraesposizione internettiana non esondasse oltre ogni limite. Oramai l’infausto colesterolo eccede sui portali di  Repubblica, Corriere, la Stampa, Il Sole 24 ore… producendo uno tsunami colesterolico senza precedenti. Soffermandomi sulla confezione del prodotto leggo del concorso che offre l’opportunità di vincere un viaggio negli Usa così da assistere al concerto di Little Tony alle cascate del Niagara..  Alle cascate del Niagara??? Cioè, tu mi regali un viaggio alle cascate del Niagara e mi costringi ad assistere ad un concerto di Little Tony? Meglio soli a Gabice Mare…

  

Commenti solo nel guestbook

  

L’eccesso di colesterolo della reteultima modifica: 2009-05-09T12:06:00+00:00da ilparra
Reposta per primo quest’articolo

One Comment

Lascia un commento