Presi per il fondello dalla meteorologia

italy_p.pngLo giuro, non mi sono mai fidato del tempo… del tempo come spazio geometrico e temporale, c’è chi dice che il tempo cancella tutti i mali, sbianchetta le nevrosi delle nostre vite, non ne sono mai stato particolarmente convinto. In fondo il tempo è un’appendice verso la quale possiamo al massimo garantire la nostra solare impotenza, è lui il sovrano e noi i suoi sempiterni sudditi. Verso le previsioni del tempo, al contrario, qualche granulare affidamento l’ho sempre fatto, in fondo l’uomo è stato sulla Luna, almeno così ci dicono, la bellezza di 40 anni fa. Saranno in grado di dirci che tempo farà da qui a due giorni? Era venerdì 29 Maggio, la succulenta prospettiva di un lungo ponte da trascorrere sulla riviera romagnola, consulto tutti i siti meteo immaginabili e tutti garantiscono per i giorni seguenti un tempo parzialmente nuvoloso a tratti soleggiato, ma quel che conta niente pioggia. Detto fatto, se il Sabato il sole è stato il comprimario e a tratti protagonista della giornata, la Domenica e il Lunedì sono stati funestati da una persistente e “neurologica”. Tutti i siti di meteorologia che ho consultato in rete hanno preso un colossale granchio, sempre che non si voglia essere maliziosi …. chissà, forse dare notizie di brutto tempo è assai inopportuno per gli amanti spendaccioni dei lunghi ponti.

—————————————————

Commenti solo nel guestbook

Presi per il fondello dalla meteorologiaultima modifica: 2009-06-03T16:18:00+00:00da ilparra
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento