Il mondo in faccia

Il giorno che deciderò d’invecchiare, già, perché secondo me si può decidere d’invecchiare…..  vorrei avere la faccia di Samuel Beckett. www.samuelbeckett.it

Vorrei che mi scivolasse addosso quella sua espressione da uno che ha la mente sempre in viaggio, vorrei avere quegli occhi che non guardano altrove perché sono già altrove. Vorrei avere quelle sue rughe che sembrano tasche dentro le quali, se uno ne ha voglia, può cercare delle risposte o anche solo un po’ di pace. Vorrei sapere cosa si prova ad andare in giro per il mondo indossando quella faccia. Del resto il mondo lo conosciamo molto più attraverso le facce che attraverso i territori. Ho il sospetto che le montagne, le praterie, le vallate, i boschi, i deserti… non sono altro che miliardi e miliardi di facce impresse una sull’altra, creando così un infinito territorio di sguardi.

Il mondo in facciaultima modifica: 2007-07-23T10:28:55+02:00da ilparra
Reposta per primo quest’articolo

4 Comments

  1. il giorno in cui deciderò d’invecchiare sarà il giorno della mia morte. amen. (scerbanenco lo conosco di nome ma non mi sono mai decisa a prenderlo. invece ho trovato molto gradevole alessandro perissinotto. e sto leggendo vazquez montalban….) buona giornata, af

  2. Il giorno che deciderò di invecchiare spero di avere la faccia di un pigro e sazio gattone cui resta ancora una delle sue sette vite da vivere. Ciao!

Comments are closed.