Perdersi a Milano

 

http://www.beniculturali.polimi.it/pagine/ricerca.php?id=43Ultimamente il cielo a Milano ci mette un attimo a cambiarsi d’abito….

il tempo scappa via in un attimo, scappa proprio con lo stesso attimo con il quale si era presentato. Le cose cambiano prima ancora di diventare cose e quando lo diventano sono già vecchie. I ricordi cambiano anche loro, anche la memoria è insofferente, stanca di stare sempre in posa a scattare fotografie con la vecchia pellicola che nessuno compra più. Non c’è più niente da ridere anche perché il niente è stato sostituito da un chip, è anche obsoleto non capirci più niente……

Perdersi a Milanoultima modifica: 2007-07-30T12:15:00+02:00da ilparra
Reposta per primo quest’articolo

8 Comments

  1. un salutone da una reduce dal mare….oggi riposo…ma da dopo domani si ricomincia….fino ad altranza….(anche se aspetto la pioggia che non arriva)

  2. Credo che il bello della vita sia questa volubilità del tempo.Non è possibile abituarsi a niente. C’è sempre qualcosa di nuovo che ci attende o in bene o in male. Sono lusingata dai tuoi giudizi positivi sui miei versi.Troppo buono! Corinina

  3. Fra le città d’Ialia Milano è una delle mie preferite. L’adoro. E mi piacerebbe potermici perdere qualche giorno.
    Melania

  4. “Sapessi come è strano riuscire ad amarsi a Milano”…. ( Dario Fo)
    Forse l’idea di perdersi…. è insita in questa città! ciao

  5. Pur essendo romana io sono molto legata a Milano.Ho quasi tutti i parenti materni lì, una volta c’erano anche i miei amati nonnini, ed ho un paio di amici milanesi veramente speciali.Adoro il castello sforzesco, i navigli, il parco di via Palestro….purtroppo sono anni che non ci torno.

Comments are closed.