Il tutto di questo nulla

Quando non succede nulla è già successo tutto…. ne sono convinto. Oramai le aspettative convivono nell’aria, tutti ci aspettiamo qualcosa da un momento all’altro, qualcosa di inaspettato deve sempre succedere, qualcosa che distolga la nostra attenzione da noi stessi. Ed è anche per questo che teniamo sempre sott’occhio la casella della posta, l’orologio in tutte le sue infinite rappresentazioni, la pelle, per vedere s’è spuntato un brufolino, il cellulare per accertarci di eventuali messaggi. Già che ci siamo controlliamo le varie ricariche, il conto online, le foto sul telefonino, tutto deve essere a portata di mano o di sguardo, viviamo tutto questo nulla prima che qualcosa possa succedere. Prepararsi al tutto perché non succeda nulla…..

Il tutto di questo nullaultima modifica: 2007-10-24T18:55:00+02:00da ilparra
Reposta per primo quest’articolo

13 Comments

  1. Ma sono fuori dal mondo… non ho conti online, ho un cellulare sempre al verde, è inutile che leggo i messaggi tanto è la wind che mi vuole offrire un cambio tariffa, il mio cell è troppo vecchio quindi non ha la fotocamera, me ne frego dei brufoli tanto se ci sono vuol dire che ho mangiato nutella ed è stato una goduria, l’orologio meglio evitarlo perchè mi direbbe che è tardi e stamattina non ho studiato manco mezzo capitolo… mmm la casella di posta, grazie per avermelo ricordato, la controllo…

  2. Mr Parra, questo tuo post lo condivido davvero e credo sia molto acuto e reale. Siamo ingabbiati nella continua esigenza di controllare tutto ciò che è controllabile in continuazione. Credo che questo sottenda (e cercho di bilanciare in qualche modo) il nostro terrore di non potere controllare l’incontrollabile… la vita nel suo senso più profondo. Come se fossimo su una piccola barca in balia delle onde.. continuiamo ad ordinare le cose all’interno della barca ecc… per cercare di non pensare che quando arriva la tempesta……
    nice day Mr Parra.
    Daniel

Lascia un commento