Una discarica…. per società

fa569374acf60559795aa85b6203c374.jpgGuardavo in rete recentemente un piccolo documentario (3 min), prodotto da Lionello Cerri, produttore che stimo e qui chiudo la piaggeria, intitolato “Biutiful cauntri” ( nel blog insieme ad altri documentari) dove si racconta di discariche, ecomafia. Lo guardavo attraverso il pc e pensavo… in rete si comincia a parlare di “Web3” mentre le discariche sono sempre le stesse, immutate nelle loro limacciose densità, vicine alle grandi città e proprio in conseguenza della loro espansione, sempre più visibili. Nelle prossime settimane anche per loro arriveranno le “feste”, gran parte delle confezioni delle merci natalizie finiranno lì, a condividere con altra spazzatura un territorio oramai sempre più spettrale. Che cosa c’è in quei liquami, in quei fumi, se non tutto quel malessere di una società carica di stravizi, male assistita dalla politica. In ufficio è arrivata una nuova stampante, ancora più veloce, più silenziosa, ha una spia per tutto e non si stufa mai di lavorare. Che società è mai questa, in grado di produrre l’inimmaginabile, a costi sempre più ridotti, e non è in grado di dismettere senza creare danni all’ambiente quello che non serve più? Qualcuno pensa che la spazzatura non è solo in quelle discariche….  

I commenti solo nel     guestbook   (link)

Una discarica…. per societàultima modifica: 2007-12-14T17:10:00+01:00da ilparra
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento