Tutti giù per terra……

Cosa succederà nel 2008? Eh… bella domanda, qualcuno comincia a dire che la rete sorpasserà la televisione per numero di visitatori…. chissà, forse, può darsi, sempre quel qualcuno dice che è una cosa inevitabile anche per l’eutanasia che la televisione sta facendo a se stessa. Nessuno mi toglierà mai dalla testa che in tutto questo non ci sia premeditazione. Il mondo sta cambiando, sentivo dire quando ero piccolo, e i discorsi stranamente sono ancora gli stessi, così scopriamo che non c’è cosa più immutabile… delle tante mutazioni di questo mondo. Ma cosa succederà concretamente in questo 2008? Per esempio, Las Vegas sarà vicino a noi più di quanto immaginiamo, nel deserto di Los Monegros tra Huesca e Saragozza sorgerà la più grande città europea del gioco d’azzardo. Settanta alberghi, 230 ristoranti, trenta casinò, un investimento di 17 mila milioni di euro per riuscire ad attirare 25 milioni di turisti entro il 2015. Si viene al mondo per diventare turisti, è la religione del terzo millennio, neonati all-inclusive che viaggiano su passeggini low-cost, l’ortografia della vita è già scritta in inglese, il latte invece viene dalla Cina. Si cresce per diventare bravi giocatori di casinò, se una volta il motto era porgere l’altra guancia, ora è porgere un’altra fish, al massimo la guancia la si può offrire al proprio chirurgo estetico. Si dice che il mondo sta cambiando, infatti ora alberghi e ristoranti prendono il posto dei deserti, la poesia del paesaggio ritorna nell’inchiostro con la quale è stata scritta. Intanto la deforestazione si appropria delle aree verdi e dei pettoriali maschili, del resto nell’universo è anche la terra a girare su e stessa, proprio come una grande roulette, forse il vizio del gioco dipende proprio da questo.

Notizia: .corriere.    

guarda il video del progetto

elmundo

Commenti, messaggi, solo nel guestbook  

Tutti giù per terra……ultima modifica: 2008-01-02T17:00:39+01:00da ilparra
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento