Non ci resta che……

C’è poca voglia di ridere, lo dice bene l’espressione del volto di Buster Keaton, per altro il suo volto ha b8ec06f961d51f95c9e177c85bf5ea33.jpgriso ben poche volte. Crisi di Governo a vista, spettro di una recessione dei mercati, il festival di Sanremo alle porte, è vero, c’è chi ora è agli arresti domiciliari, ma ricordiamoci anche chi è per 365 giorni agli arresti televisivi. C’è la bolla di questi mutui subprime di cui ancora non si conosce la reale portata, reggeranno le grandi banche americane? Ronaldo rinnoverà con il Milan? Sono queste le grandi domande, le risposte sono nei volti compulsati dalle prime ore della giornata, volti che incontro in metropolitana, che sfogliano la stampa “free press” a caccia dell’oroscopo e delle notizie di cronaca più raccapriccianti. Come diavolo è possibile che ieri nessun padre di famiglia ha sterminato moglie e figli? Che razza di cose avranno dovuto fare invece di adempiere ai propri macabri doveri coniugali? Sembrano domandarsi questo alcune facce rattristate, mani che girano le pagine come un provetto macellaio affetta la fesa di tacchino. L’effetto serra si sta forse portando via anche la voglia di sorridere, forse questo tempo ha pestato una cacca e ora non sa bene come levarsela dai piedi e così usa noi tutti come zerbino. Un amico sta cercando casa e si è sentito chiedere più di centomila euro per un monolocale in un caseggiato popolare, davanti al suo stupore la risposta è stata, però è termoautonomo. L’agente immobilare era un ragazzino abbronzato con la cravatta nuova di “raffineria”. Non va, così non può andare, occorre un impulso nuovo, una nuova rotta, occorrono i perché, c’è la necessità di qualcuno che abbia voglia di edificare domande invece che edilizia abusiva.

Commenti, messaggi, solo nel guestbook   (link)

————————————————————————————

Non ci resta che……ultima modifica: 2008-01-22T17:45:00+01:00da ilparra
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento