Un documentario

Un piacevolissimo viaggio tra i documentari mi ha portato Sabato a vedere un piccolo capolavoro, si tratta di una pellicola cubana, “ La cuchufleta” di Luis A. Guevara. Racconta di Miguel A. Goutierez Nunez, un giovane contadino, come si dice in spagnolo campesino, che con una ruota della bicicletta e altri accessori della stessa, attraverso la pressione dell’acqua è riuscito a costruire una dinamo in grado di fornire energia elettrica a più di cento case della zona. Giusto per vedere un po’ la televisione, ha detto, ascoltare la radio, accendere una lampada, insomma poche cose per illuminare la loro dignitosa miseria. Dolcissimi i sorrisi dei suoi figli, le lacrime condite con un sorriso della ragazzina, mentre festeggiava l’arrivo dell’energia elettrica: per noi che non abbiamo niente questo è tantissimo. Anche i vecchi festeggiavano, così i vicini, la purezza dei loro sguardi è indescrivibile a parole, quella dinamo ha fatto più di 100 luminari della psicologia, purtroppo non ci sono immagini da postare, difficilmente questo documentario arriverà in Europa, ancora più improbabile nelle nostre sale, battezzate dal solo cinema blookbaster o magari come companatico dal salsicciotto mucciniano o perché no morettiano. Sono in giardino, il portatile sulle ginocchia e la batteria che sta per abbandonarmi, purtroppo non ho la dinamo di Miguel, ho solo un rudimentale caricatore, da una finestra vicino si sente la voce di Simona Ventura che sbraita per un gol. Forse a cadere nelle rete non è solo quel pallone, ma anche noi tutti….

guestbook 

Un documentarioultima modifica: 2008-03-03T16:50:00+01:00da ilparra
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento