Videorepubblica interinale

43d9c9e954302fc8ee311ef4122dd540.jpgBerlusconi, Veltroni, Veltroni Berlusconi….   Veltrusconi li chiama qualcuno, signori e sovrani di questi ultimi giorni di campagna elettorale, fanno parte dell’arredo bagno delle conversazioni nei bar, dal parrucchiere per chi non si è ancora convertito alle macchinette. Spariti i sondaggi per la par condicio, ci si affida al fiuto, al riverbero delle incazzature interiori. Recupera, non recupera, Silvio e Walter, Milano e Roma, l’uno bushiano l’altro kennedyano, miliardario e benestante, milanista e juventino, piccoletto, statura media, uno sempre circondato dalla gnocca, l’altro solido e matrimonialista. Lontanamente simili, così differenti da non starsi antipatici, l’uno masticato dalla chirurgia, l’altro da tanti film inutili, dietro di loro c’è un paese che aspetta, seduto, inerte, dove l’azienda della criminalità ne è la più rappresentativa e officiante voce di questa “videorepubblica interinale” dove anche la pazienza è possibile rateizzarla nel tempo, pagabile in comode rate senza cambiali.

———————————————————————————————————————

guestbook

Videorepubblica interinaleultima modifica: 2008-04-09T18:20:00+02:00da ilparra
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento