Il controcaffé: Gabriele Paolini e il biscotto… tra Olanda e Romania

ce2c083ebab836d227cbba59bd563d69.jpgGabriele Paolini il disturbatore condannato in Cassazione, l’Italia condannata dalla Romania e da un arbitro che non sfigurerebbe in qualche tribunale haitiano. Niente di più lontano e di più vicino, perché ogni volta che penso a Paolini mi viene in mente il calcio… il calcio che gli ha rifilato il compianto .Paolo Frajese  in occasione di un servizio legato proprio ai mondiali di calcio del 1998 in Francia. Ed ecco che ritorna la Francia ! Così è il calcio, dicono coloro che ci capiscono….  forse riferendosi anche a quello di Frajese. Il destino sta per apparentare la disturbata Italia al disturbatore Paolini, sfregiati rispettivamente dai rumeni e dai frajesi….

Una domanda si confeziona sugli scaffali dei supermercati ed anche pedissequamente tra le bocche siliconate a Porto Cervo: ci sarà il biscotto tra Olanda e Romania? Considerato che gli ingredienti del calcio sono un po’ come quelli dei biscotti, rimpinzati di aromi, oli vegetali e coordinate bancarie, beh.. ne vedremo delle belle….   soprattutto sugli spalti, magari a mangiare biscotti!

 

——————————————————–

Messaggi solo nel guestbook

Il controcaffé: Gabriele Paolini e il biscotto… tra Olanda e Romaniaultima modifica: 2008-06-14T15:25:00+02:00da ilparra
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento