Il controcaffè: Mi dissocio da Bartoletti, Bagni e Mameli

22541d34ea683bb38d9e5866af9ec44d.jpgMi dissocio, non so bene ancora da cosa ma mi dissocio….   Con un cielo milanese così grigio ho solo voglia di dissociarmi da tutto, un po’ come Fazio con Travaglio, in quel “Che tempo che fa” piovere dissociazioni come acqua, mi dissocio dagli eventuali fischi alla marsigliese da parte dei tifosi italiani, mi dissocio da tutto quello che dirà Salvatore Bagni o Marino Bartoletti, mi dissocio dal pallone degli Europei, azz.. pare più globalizzato che rotondo. Mi dissocio da chi ha scelto il ritiro della squadra in Austria dovendo giocare in Svizzera, da psicanalizzare la geografia dei suoi pensieri, mi dissocio da un pirla che abita di fronte, che urla ad ogni giocata dell’Italia. Mi dissocio da questo tempo che non riesce a stabilizzarsi,  non sa più nemmeno lui quello che deve fare, forse il Padreterno non gli ha rinnovato il contratto, chissà… Mi dissocio da tutti quei meteorologi che fino all’anno scorso ci dicevano che pioverà sempre meno, mi dissocio da una nota birra italiana il cui contenuto nella lattina è per l’80% schiuma. Mi dissocio da Rete4 che mi ha tolto le sempiterne puntate del Tenente Colombo e per finire mi dissocio da Goffredo Mameli e dal suo inno, scritto a mio modesto parere (che tuttavia mi sento di condividere) senza crederci nemmeno per scherzo. Fratelli d’Italia….. ma mi faccia il piacere, io mi scompiscio! Ecco  l’inno nazionale lo avrei fatto riscrivere a Totò…vota Antonio,vota Antonio ( Cassano)

——————————————————

Messaggi solo nel guestbook

Il controcaffè: Mi dissocio da Bartoletti, Bagni e Mameliultima modifica: 2008-06-15T20:45:31+02:00da ilparra
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento