Flow: For Love of Water

Milano film festival:

Il documentario di Irena Salina lancia un grido di allarme: l’acqua, bene primario per la sopravvivenza del pianeta, è in pericolo. E sceglie di procedere mostrando le ripercussioni locali di questa crisi globale: la lotta di idraulici clandestini che in Africa, con il favore delle tenebre, riallacciano le baracche nei sobborghi alla rete idrica, garantendo così la sopravvivenza di intere comunità; un caso di inquinamento dell’acqua scandalosamente occultato in California; il responsabile di una compagnia fornitrice d’acqua potabile che fattura miliardi di dollari ogni anno pronto a spacciare la privatizzazione come la soluzione del futuro; un “guru dell’acqua” che incoraggia in tutta l’India iniziative comunitarie di lotta sul tema delle risorse idriche; un autore canadese che svela al mondo l’amara verità sui profitti e i giochi di potere legati alla commercializzazione dell’acqua potabile. Il film è questo, e molto altro.

 

In her film Flow: For Love Of Water, director Irena Salina sounds the alarm: our life-giving water is a resource in peril across the planet. The film highlights the local intimacies of a global crisis: African struggle plumbers reconnecting shanty town water pipes under cover of darkness to ensure a community’s survival; a Californian forcing awareness of shockingly ignored public water toxicities; a billion dollar water company chief arguing privatization as the wave of the future; a “Water Guru” awakening and empowering community-based water initiatives all over India; a Canadian author pulling away the veils of illusion to reveal harsh truths driving global water profiteering, and so much more.

Flow: For Love of Waterultima modifica: 2008-09-14T13:25:11+02:00da ilparra
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento