L’insostenibile leggerezza dell’essere panettone…..

 “Post vintage”   21 Dicembre 2007


3faaca9be9f60f8cc40f0e8789071541.jpgMartedì mi hanno regalato un panettone, lo so, nella vita capitano guai peggiori, ne avevo già una confezione in casa, naturalmente non per mia volontà….. dal momento che al sottoscritto ed alla sua compagna non piace il panettone, la faccenda si fa quindi rognosa. Sono finiti entrambi su una mensola della cucina, ogni volta che metti piede lì, quei due cosi è come se ti guardassero con aria di sfida…e mò? Che cosa vogliamo fare? Pensavo ad un’adozione a distanza, ma non è facile. Escludendo la portinaia la quale è solita ricevere qualche soldino come da atavica abitudine e forse il panettone lo giudicherebbe “quasi” offensivo, resta da proporlo a qualche amico. Ma le risposte sono più o meno univoche…. No, grazie, ne abbiamo già altri, pensavo di lasciarli sull’uscio di una porta, suonare il campanello per poi filarmela, ma troppo rischioso. Ecco in soccorso la mamma , c’è una sua cara amica che ha quattro figli sposati…. così i panettoni siamo riusciti a piazzarli a loro. Per ricostruire il giro, pare che la signora li passi ai figli i quali li doneranno a qualcuno di loro conoscenza, i quali, chissà a loro volta faranno altrettanto e noi siamo qui, serrati in casa, con porte e finestre sbarrate, presi dal terrore che qualche candito possa ancora mettere piede in casa….. o ancora peggio che qualcuno di nostra conoscenza possa avvicinarsi con un panettone farcito al cioccolato da offrire in regalo……

————————————————————————————-

Commenti, messaggi, solo nel guestbook   (link)

L’insostenibile leggerezza dell’essere panettone…..ultima modifica: 2008-11-17T12:21:48+01:00da ilparra
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento